È compito della confraternita: organizzare la festa con la tredicina in onore al Santo nel mese di Giugno, e organizzare i festeggiamenti che si svolgono anche a Settembre.

Questi festeggiamenti iniziano il 24 Agosto con la novena in onore al Santo.

Tra la notte dell’1 e del 2 settembre si svolge invece un pellegrinaggio di penitenza a piedi e/o a cavallo che consente il perpetuarsi di un rito religioso, che si tramanda da secoli.

La tradizione infatti vuole che sant’Antonio nel suo girovagare in Sicilia abbia sostato una notte intera in un luogo chiamato “u chianu a Cannedda”.

Numerosi sono i fedeli che a piedi scalzi o a cavallo intraprendono il lungo viaggio di 4 ore, attraverso i suggestivi boschi dei Nebrodi. Dopo la celebrazione Eucaristica e dopo la benedizione del Pane e dell’alloro, i vari gruppi di fedeli si ristorano dalle fatiche del viaggio e banchettano in allegria.

Di pomeriggio vi è il rientro in paese con la sfilata di muli e cavalli, adornati a festa con foglie di alloro.

Il giorno 3 Settembre, invece, come di consuetudine di mattina viene celebrata la Messa solenne con la partecipazione della Confraternita di sant’Antonio con la “cappa”.

Di pomeriggio, invece, inizia la processione del Santo con la Madonna delle Grazie, che percorre le vie cittadine.

I fuochi d’artificio chiudono la festosa e indimenticabile celebrazione .

Foto

Photo Gallery Festività

Visualizza

Video

Festeggiamenti Sant'Antonio di Padova

Visualizza
Informazioni Utili

Il Santo

Vita di Sant'Antonio di Padova sacerdote e dottore della Chiesa (1195-1231) a cura di Francesco Sarra Minichello...

La Reliquia

Una data storica, un evento straordinario, per l’antichissima cittadina di Capizzi: la donazione da parte dei frati minori conventuali della provincia patavina, di una Reliquia di Sant’Antonio di Padova...

Lotteria di Beneficenza

Estrazioni lotteria annuale di beneficenza